RAVPower File HUB : router da viaggio che condivide schede sd, hard disk, smartphone in una rete wifi portatile

Il RAVPower FileHub è un dispositivo multiuso in grado di convertire istantaneamente una rete cablata in wireless con velocità super-veloci fino a 433 Mbps Wi-Fi su 802.11ac e 300 Mbps su una connessione 802.11n. Offre anche funzioni aggiuntive come una chiave di backup per trasferire i file da una scheda SD a un disco rigido portatile, e può leggere dischi rigidi USB fino a 3TB e schede SD/SDHC/SDXC fino a 256GB. È inoltre possibile collegare fino a 5 dispositivi mobili contemporaneamente, consentendo di eseguire lo streaming dei media dalle unità SD o USB, oppure di condividere i file direttamente tra due diversi dispositivi di memorizzazione.
Sono supportati sia i dispositivi Android che quelli IOS.

RAVPower File HUB : router da viaggio che condivide schede sd, hard disk, smartphone in una rete wifi portatileRAVPower File HUB : router da viaggio che condivide schede sd, hard disk, smartphone in una rete wifi portatileRAVPower File HUB : router da viaggio che condivide schede sd, hard disk, smartphone in una rete wifi portatile

È tascabile, ha la forma di un disco rettangolare.

È powerbank, con una batteria esterna USB da 6700 mAh.

È un router da viaggio, che funge da hub di rete WiFi.

È un file hub che permette di condividere file da dispositivi di memorizzazione USB via WiFi.

E’ un lettore di schede SD WiFi.

E, se si aggiunge un’unità di archiviazione esterna USB nel mix, è un dispositivo di backup fotografico altamente portatile.

 

RAVPower File HUB

Offerta
RAVPower FileHub Router WiFi Portatile, Ripetitore WiFi, SSD Hard Disk Portatile, Lettore Schede SD per iPhone iPad Tablet Smart Phone per Trasmissione dei Dati, Powerbank da 6700mAh
  • 【Backup della scheda SD con il semplice tocco di un tasto】 Basta collegare l'unità di archiviazione e toccare il pulsante corrispondente. Trasferisci foto, film, musica e file tra iOS, Android, Windows, dispositivi mobili, schede SD, memoria flash USB, dischi rigidi, desktop e laptop
  • 【Router WiFi da viaggio wireless】 Offre WiFi dual-band a velocità fino a 300 Mbps nella banda 2,4 GHz e fino a 433 Mbps a 5 GHz. Converti una rete cablata in una rete wireless, supportando PPPoE, IP statico e dinamico, converti LAN in AP / router / bridge WLAN (non supporta l'hotspot VPN)
  • 【Sistema di archiviazione wireless】 RAVPower FileHub può essere utilizzato per trasferire tutti i tipi di file tra diversi dispositivi, schede SD, unità flash USB o dischi rigidi esterni senza la necessità di cavi. Inoltre, è in grado di salvare foto e video direttamente sulla scheda SD o HDD
  • 【Personal Cloud】 Condividi perfettamente con le tue famiglie, i tuoi amici e trasmetti in streaming video, foto e musica su smartphone, tablet, TV, lettori multimediali, Chromecast, Roku e altri dispositivi DLNA collegati, tramite App o Web. Può essere collegato a un massimo di 5 dispositivi contemporaneamente (laptop, cellulare, tablet, PDA, ecc.)
  • 【Batteria esterna portatile】 Caricatore portatile da banca di potere 6700mAh (5V / 1A) per cellulari e tablet, è il compagno ideale per lunghi viaggi

 

1 x RAVPower FileHub
1 x Cavo Micro USB
1 x Guida utente
1 x Garanzia/scheda di supporto
Design e caratteristiche

Specifiche
Tecnologia della Connettività: Wireless
Velocità di trasferimento dati: 300 Mb al secondo
Velocità di trasferimento dati: 5 GHz, 2,4 GHz
Compatibilità wireless: 2,4 GHz Radio Frequenza, 5,8 GHz Radio Frequenza

ll FileHub viene fornito con un cavo piatto micro-USB da 60 cm con marchio RAVPower e un manuale d’uso di 46 pagine che è sorprendentemente completo.

Elegante con un design moderno e una finitura opaca. È un po’ più pesante di quanto mi aspettassi a poco meno di 200 g, ma è abbastanza compatto: circa le dimensioni di un hard disk USB, solo un po’ più spesso.

La parte superiore dell’unità ha 5 LED, alcuni dei quali hanno vari significati, ma nel principale, il primo LED indica una connessione a Internet, il secondo e il terzo LED identificano quali radio wireless sono abilitate, il LED della scheda SD si accende quando viene inserita una scheda SD e la spia della batteria indica lo stato della carica: fisso indica più del 30% di carica rimanente, rosso quando c’è meno del 30% di carica e rosso lampeggiante con meno del 10% di carica rimanente.

Sotto i LED c’è il pulsante di accensione. Se si preme semplicemente il pulsante di accensione la spia della batteria si accende e si può usare il FileHub come caricabatterie portatile, ma mi ci sono voluti alcuni minuti per capire che è necessario tenere premuto il pulsante fino a quando l’icona della batteria lampeggia per accendere correttamente l’unità, cosa che il manuale non menziona! La luce wireless lampeggerà e poi andrà fissa quando l’unità sarà pronta per la connessione. Una lunga pressione del pulsante di accensione lo spegne.

C’è una porta USB per il collegamento di chiavette USB o hard disk portatili. Quando un dispositivo di memorizzazione è collegato, le luci wireless lampeggiano e poi si accendono in modo fisso quando l’unità è stata riconosciuta. Oppure si possono caricare i gadget da questa porta anche se ha solo un’uscita di 1A, il che significa che avrebbe difficoltà con i tablet, ma va bene per la maggior parte degli altri dispositivi. La batteria interna da 6700mAh dovrebbe caricare uno smartphone medio almeno due volte.

Poi c’è una porta micro-USB per caricare il FileHub usando il cavo incluso. Non c’è un caricabatterie da muro nella scatola, ma se si usa un caricabatterie per tablet o qualcosa di simile, supporta la ricarica fino a 2A. La spia della batteria lampeggia durante la ricarica. Si potrebbe anche farla funzionare da questa porta, ma il manuale avverte di eventuali danni alla batteria interna se si utilizza contemporaneamente la porta USB. È anche possibile utilizzare questa porta per collegare dispositivi micro-USB .

Sulla destra c’è una porta Ethernet per usare il FileHub come punto di accesso wireless o router. Tra la porta micro-USB e la porta Ethernet c’è un foro di reset. Infilate una graffetta o qualcosa di simile direttamente attraverso il foro e tenete premuto per circa 10 secondi per resettare il dispositivo come in fabbrica.

Intorno al lato abbiamo un pulsante per la modalità WiFi per ciclare tra 2.4GHz, 5GHz e una doppia modalità 2.4GHz più 5Ghz. Tenere premuto il pulsante per alcuni secondi per cambiare modalità. Consiglierei di passare alla modalità dual mode per iniziare. Premere e tenere premuto il pulsante e il LED wireless si spegnerà e il LED 5G lampeggerà. L’unità sta passando alla modalità 5GHz. Attendere che il LED 5G LED si spenga e poi premere e tenere premuto di nuovo il pulsante. Entrambe le luci wireless lampeggiano e poi si spengono quando l’unità è pronta a connettersi con entrambe le radio disponibili. Il passaggio da una modalità all’altra è piuttosto lento.

Poi abbiamo lo slot per schede SD che supporta schede fino a 2TB SDXC. Le luci wireless lampeggeranno mentre riconosce la scheda e poi torneranno fisse e la luce SD si accenderà.

Infine, c’è il pulsante di backup One-Key. Con una scheda SD e un drive USB collegato e tutte le luci fisse, premere e tenere premuto questo pulsante per circa 5 secondi fino a quando l’indicatore della scheda SD inizia a lampeggiare. Il contenuto completo della scheda SD sarà copiato in una cartella datata all’interno di una cartella SDBackup sul drive USB. L’operazione viene eseguita quando la spia SD smette di lampeggiare.

Accendere il FileHub, cambiare la modalità wireless a doppio 2,4Ghz + 5Ghz e collegare un po’ di memoria tramite lo slot per schede SD o la porta USB o entrambi. Le unità di memorizzazione possono avere vari sistemi di file system ma fortunatamente il FileHub non si preoccupa troppo di quello che avete collegato. I file system FAT32, NTFS, exFAT sono ufficialmente supportati. Ma ho trovato che anche le unità formattate per Mac OS hanno funzionato. Consiglierei di usare exFAT se ne avete l’opzione.

La caratteristica più utile per me è la possibilità di copiare file di grandi dimensioni sul mio iPad, anche solo temporaneamente. Fosse un file video di grandi dimensioni per lavorare in LumaFusion, o alcune foto RAW per lavorare in Lightroom o Affinity Photo. Per i file più piccoli, come i file RAW, è possibile utilizzare l’estensione Share su iOS almeno, per aprirli in un’altra applicazione. Per esempio, premere a lungo su un file RAW per selezionarlo, toccare Condividi e scegliere nel mio caso “Copia in Lightroom”. Oppure si può scegliere di salvare su File e scegliere dove si vuole salvare il file da aprire in seguito.

Per i file più grandi preferisco scaricare esplicitamente i file su cui voglio lavorare. Premere a lungo su un file e selezionare altri file, se necessario. Questo funziona anche sulle cartelle. Oppure si può semplicemente toccare Multiselect. Poi toccare “Copia su” e scegliere dove si desidera incollarli sulla memoria interna. In questo caso creerò una cartella Lumafusion per copiare questo file video. Tocca su Nuova Cartella, crea la cartella e poi “Incolla” il file nella cartella. Tieni il FileHub vicino al tuo dispositivo per i file di grandi dimensioni per ottenere la migliore velocità. Potete quindi aprire LumaFusion, ad esempio, sfogliare iCloud Drive sotto Sorgenti, e localizzare il file scaricato sotto la cartella FileHub RAV.

L’utilizzo del FileHub per la memorizzazione wireless può essere un salvavita per i formati di file che Apple non riconosce come alcuni formati video delle fotocamere Sony, ad esempio. Se questi non possono essere importati tramite il lettore di schede SD Apple, il FileHub è un’opzione per farli arrivare al vostro iPad o iPhone.

 

HUB WIFI

La funzionalità WiFi è il vero motivo per cui questo dispositivo esiste. Ci sono diversi aspetti, ma il primo è che funge da hub WiFi o da router personale.

Di per sé non fornisce accesso a Internet, ma funge da ponte tra i dispositivi WiFi e un’altra forma di accesso a Internet. Ad esempio, è possibile collegare il FileHub al WiFi di un hotel e poi collegare i telefoni o i computer tramite WiFi al FileHub per condividere la connessione dell’hotel. Questo può essere utile quando gli hotel limitano il numero di dispositivi che si possono utilizzare (o che si possono ricaricare con il dispositivo). È anche possibile collegare il FileHub via WiFi a un hotspot mobile e poi collegare i dispositivi via WiFi al FileHub.

Il FileHub non è un hotspot mobile. Non si collega direttamente alle reti cellulari. Potreste usarlo in tandem con un hotspot mobile separato, o usare il vostro telefono come hotspot, e poi usare il FileHub per condividere la connessione tra più dispositivi. Ma è necessario procurarsi la connessione internet vera e propria separatamente.

Ma essere in grado di condividere una connessione WiFi o ethernet tra più dispositivi può essere molto utile. Questo può essere utile in situazioni in cui si è carichi per ogni connessione o quando si cerca di aggiungere una piccola spinta al segnale in altre parti della stanza o dell’edificio.

Il pulsante a sinistra commuta tra i modi wifi a 2,4 GHz e 5 GHz.

Anche se questo non risolve il problema della lentezza delle connessioni a Internet, aumenta la convenienza e può ridurre i costi di connessione a Internet per quei luoghi che sono ancora a carico del dispositivo. E se si riceve un buon segnale WiFi in una parte della stanza diversa da quella in cui ci si vuole sedere – cosa che trovo accada sempre negli hotel, in particolare – è un modo utile per inviare il segnale potenziato.

Una cosa che questa nuova versione ha : la porta ethernet. Più di alcuni hotel offrono la scelta di una connessione cablata o WiFi, e spesso ho scoperto che la connessione cablata può essere molto più veloce e più affidabile di quello che troppo spesso è un segnale WiFi. Oppure, se vi imbattete nella situazione meno comune di avere a disposizione solo una connessione cablata, potete trasformarla in WiFi.

E se si utilizza la connessione ethernet, può agire più come un router WiFi tradizionale.

NAS HUB WEBFILE SERVER

Usando quella connessione WiFi, si può mettere il FileHub tra il computer o il telefono e i dispositivi di memorizzazione, trasformando fondamentalmente questi dispositivi di memorizzazione in una piccolo cloud.

Il FileHub non contiene dati in sé, ma funge da ponte WiFi tra il vostro telefono o tablet e un disco rigido esterno.

Se volete sfogliare le foto dal vostro tablet o smartphone senza memorizzarle effettivamente sul vostro tablet o smartphone, questo può essere molto utile perché potete collegare un disco rigido portatile e trasformare efficacemente quel disco rigido in un disco rigido abilitato. Ho trovato questa funzione utile anche per la navigazione delle foto.

Per accedere alla maggior parte di queste funzioni, è necessario avviare l’applicazione FileHub (cercare “rav filehub” su Apple store o Google Play store; è gratuita). Dovrete poi collegare il vostro telefono alla rete WiFi del File Hub.

L’applicazione mobile funziona abbastanza bene.Fornisce le funzioni e le informazioni necessarie. Ma può anche essere un po’ confusa. Non è subito chiaro, ad esempio, che la sezione di gestione dei file accede al dispositivo di memorizzazione in modo diverso dai più limitati pulsanti Foto, Musica e Video (quest’ultimo cerca i file solo nella cartella “Share”, mentre la sezione di gestione dei file accede a tutto il disco).

POWER BANK

Il RAVPower FileHub è anche una batteria esterna o un banco di alimentazione USB portatile. Ha una batteria incorporata da 6700 mAh. Puoi usarlo per ricaricare il tuo telefono o tablet o fornire alimentazione esterna alla tua GoPro.

È anche importante sapere che la batteria viene utilizzata per alimentare le funzioni proprie del File Hub, quindi se stai usando cose come la funzionalità WiFi, ti attingerai a quella stessa riserva di energia della batteria.

Per collegarlo come batteria, si usa un cavo USB direttamente al dispositivo e si accende il FileHub. Semplice.

Funziona. È conveniente.

LETTORE SCHEDE SD

C’è uno slot per schede di memoria SD sul lato. Si tratta di uno slot SD full-size che legge le schede SD, SDHC e SDXC. Ha un’interfaccia UHS-I, il che significa che è ancora possibile utilizzare una scheda UHS-II, ma non otterrete i vantaggi in termini di velocità di trasferimento che la UHS-II mette a disposizione. RAVPower supporta schede fino a 256GB. Ho provato una scheda da 400GB e non ho riscontrato alcun problema.

Sfortunatamente, non ha uno slot microSD, sarebbe fantastico se ce l’avesse. Ma se avete bisogno di fare il backup da una scheda microSD, potete usare un adattatore, che è una soluzione abbastanza semplice. Molte schede microSD vengono fornite con queste cartucce incluse, ma è anche possibile acquistarle separatamente.

La nuova versione aggiunge un pulsante di backup one-touch.

1 Inserire la scheda di memoria, collegare un qualsiasi dispositivo di memorizzazione USB e premere il pulsante.

2 Semplice. Non c’è bisogno di accendere l’app mobile per avviare la copia.

A destra dello slot della scheda SD si trova il pulsante di backup one-touch.

L’icona della scheda SD sulla parte anteriore del dispositivo lampeggia durante il backup e diventa bianca fissa al termine.

Applicazione mobile RAV FileHub con backup su scheda SD

L’ho usato con un SSD esterno Samsung. Non ero sicuro che il FileHub avrebbe avuto abbastanza potenza anche per l’unità SSD, ma ce l’ha, anche con il FileHub che funziona solo con la batteria interna. L’ho anche provato con un vecchio HDD WD Passport, e anche quello ha funzionato bene. Se preferite, potete anche usare una chiavetta USB.

C’è un altro modo per usare il FileHub: come lettore di schede wireless. Con questo metodo, si inserisce la scheda di memoria nel dispositivo e poi si collega il computer o il telefono/tablet al FileHub via WiFi. È un modo piuttosto lento per farlo, e per i backup completi dalla scheda, preferisco la velocità e l’affidabilità di una connessione più diretta e cablata. Ma se si sta solo cercando di tirare fuori un paio di foto o video clip da condividere sui social media, è una caratteristica conveniente da avere. Molte fotocamere al giorno d’oggi hanno anche una loro versione integrata, ma se si scatta con più fotocamere, può essere più semplice usare un’unica applicazione e interfaccia attraverso il FileHub piuttosto che un set diverso per ogni fotocamera.

Backup delle foto. Questo è diverso dal backup dalla scheda SD. Esegue il backup delle foto negli album fotografici del telefono sul dispositivo di memorizzazione collegato al FileHub. Se lo si desidera, è possibile cancellare le foto dal telefono per liberare spazio. Il processo viene eseguito tramite l’applicazione mobile.

Fotocamera. Con l’app mobile, potete far salvare le foto e i video appena catturati con la fotocamera del vostro telefono direttamente sul dispositivo di memoria USB che avete collegato. Utile quando non si ha molto spazio sul telefono.

Prestazioni

Come punto di riferimento, ho completato un trasferimento su un lettore di schede USB utilizzando la porta Lightning di un iPad. Sto citando le velocità di trasferimento in MB/s, se si vuole ottenere la velocità equivalente in Mbps, basta moltiplicare questi numeri per 8.

Così il lettore di schede USB di base ha raggiunto una velocità di trasferimento di 18MB/s. Per una buona misura ho anche misurato la velocità utilizzando l’adattatore USB 3 Lightning di Apple USB 3 collegato ad un iPad Pro capace di velocità USB 3 e ho ottenuto 75MB/s!

Ma le velocità wireless utilizzando il più veloce WiFi 802.11ac a 5GHz 802.11ac ad un dispositivo compatibile, sono ancora abbastanza decenti.

Per scaricare un file da 1GB sul mio iPad che ha 802.11ac, ci sono voluti 93 secondi. Il che funziona a circa 11MB/s. La copia di circa 1GB di file RAW + JPG più piccoli da una scheda SD è stata, non sorprendentemente, un po’ più lenta a 9MB/s. Ma è stato meglio di quanto mi aspettassi.

Quindi le velocità sono lontane dai 433Mbps pubblicizzati, che equivalgono a 54MB/s, ma sono ancora abbastanza utilizzabili. Stranamente, utilizzando l’applicazione Filebrowser Business, molto più comoda, sono stato in grado di accedere anche al FileHub, ma le velocità di trasferimento erano molto più basse. Ho ottenuto solo circa 3,4MB/s – un terzo della velocità. È stato lo stesso accesso al disco da LumaFusion, la velocità di trasferimento era ancora più lenta, a circa 3MB/s.

Il caricamento di un file da 1GB ha richiesto il doppio del tempo in 210 secondi, ovvero 4,9MB/s.

Utilizzando un Android Samsung Tab A di Samsung, che è in grado di gestire solo 5GHz 802.11n, il file da 1GB ha richiesto 123 secondi per il download, ovvero 8,3MB/s.

Ho anche testato le velocità di connessione tramite la modalità WiFi a 2,4GHz più lenta e ho ottenuto una velocità di download di 7,4MB/s, circa il 50% più lenta che con 5GHz.

Ho anche impostato una condivisione su un MacBook Pro collegato via Gigabit Ethernet al mio router Sky Q 802.11ac. Con l’iPad accanto al router ho usato l’applicazione FileBrowser per scaricare lo stesso file da 1GB. Questo ha richiesto sorprendentemente più tempo che con il Filehub: 134 secondi o 7,6MB/s.

Il RAV Power FileHub è andato bene in questi test. La velocità massima di 11MB/s è davvero abbastanza utilizzabile, anche per i file di grandi dimensioni, ma siate comunque pronti ad andare a fare qualcos’altro quando avete molto da scaricare. Dovrete usare l’app RAV Power FileHub per le migliori velocità, ma sono felice che possiate usare anche l’app Filebrowser, molto più conveniente, se necessario.

Infine ho misurato la velocità dei backup delle schede SD da una veloce scheda Sandisk Extreme 90MB/s a una flash drive Sandisk iXpand USB 3.0 da 128GB. Il singolo file da 1GB ha preso 61s a 16.8MB/s. 84 foto, una combinazione di file RAW e JPG per un totale di poco più di 900MB copiati in 81s a 11,3MB/s. Non è particolarmente veloce, ma RAVPower prevede solo una velocità massima di 14-18MB/s. Quindi, per i file più grandi, almeno questo è all’interno delle specifiche ed è ancora una caratteristica conveniente.

Il FileHub ha così tante funzioni diverse che la durata della batteria dipenderà interamente da come lo si utilizza. Ma la durata della batteria è indicata come 8,4 ore di riproduzione su 2,4GHz e 6 ore su 5Ghz. In generale, l’uso è molto più facile e ho trovato che la durata della batteria è molto buona. Almeno una buona giornata di uso abbastanza intenso.

Ultimo aggiornamento 2020-11-23 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More